Le guide scritte su Ethernaly.it sono a scopo didattico/informativo. Ethernaly.it e l' autore non sono responsabili dell'utilizzo della guida/materiali fatto da parte degli utenti.
Bazinga Opiemme

Published on gennaio 7th, 2011 | by Ethernaly

1

L’arte, un bel regalo per questo Natale

Quest’anno, ho deciso di farmi un regalo particolare.. il quadro che vedete nell’immagine ad inizio news.
Perché? Semplice credo l’arte debba trasmettere qualcosa, e questo quadro mi ha subito colpito.

Indagando ulteriormente sono riuscito ad entrare in contatto con l’autore del quadro e a fare una micro intervista che riporto di seguito.

Come ti chiami e cosa fai?
Mi chiamo Opiemme.
Scrivo, e faccio arte legata alla parola, alla poesia.
I miei lavori parlano di libertà, giustizia, etica civile, rispetto della natura, in una visione politica ma non partitica. Un’arte senza bandiere, che sogna speranze e valori.
Un’arte riflessiva, non critica.
E soprattutto lavoro sulla parola, dipingo a parole. Creo immagini fatte di parole.
Non so se si può dire che faccia prettamente poesia visiva.

Perchè uno pseudonimo?
Perchè alcuni dei miei interventi non sono legali. E non vorrei aver ripercussioni.
Che fra l’altro troverei giuste. Si prende il rischio e si gioca. Disegni, scrivi su una proprietà altrui… chi può decidere che sia arte, e legittimarti a posteriori?
Aggiungerei che non sono interessato ad avere una fama legata al mio volto.
La vorrei per quel che faccio, e per la firma.
Sono molto timido. Mi piace stare in laboratorio e dietro le quinte.

Come hai iniziato?
Scrivendo poesie e racconti. Da questo il desiderio di svecchiare la poesia, portarla in strada incontro alle persone, soprattutto quando ho percepito un’ambiente poetico letterario austero, aulico. Comunicativamente inefficace per attirare giovani.
Ho cercato dei nuovi modi di proporre la poesia.
Da qui l’incontro con l’arte pubblica e la street art, derivata nel mio caso in poesia di strada.
Negli anni sono stato invitato a presentare interventi poetici a festival letterari e musicali, con installazioni, performance. E credo che quello che venisse apprezzato fosse l’aspetto ludico, di intrattenimento, in grado di coinvolgere le persone.
Col tempo si è intensificato il rapporto con quell’ambiente che viene chiamato artistico, o dell’arte. E devo dire che ha spinto il mio lavoro verso una diversa consapevolezza, e verso diverse soluzioni.

A cosa stai lavorando?
Ad un romanzo che avevo nel cassetto da molto, grazie ad un editor molto brillante e paziente, che ha ripreso il lavoro letterario dei miei ultimi anni. Scrivo poesie.
E soprattutto provo quel connubbio e mediazione fra arte visive e poesia/parole che ha caratterizzato il mio lavoro sotto molti aspetti.
Vorrei dipingere a parole, creare quadri che contengano immagini fatte di parole, e dove queste sono in secondo piano, e danno un livello di lettura aggiuntivo all’immagine, che si fa semplicemente contenente.
In questo preciso periodo sto preparando dei nuovi lavori per una personale che sarà il 17 Febbraio 2011 presso la galleria Dieffe di Torino.

Ora una domanda per te: cosa ti piace di “Muere Lentamente”, il quadro che hai voluto?
Le “emozioni” che mi ha suscitato. Se non sbaglio (il mio spagnolo non è molto buono) Muere Lentamente significa “morte lenta” o “sta morendo lentamente”, e devo dirti che mi ha messo un po’ di malinconia inizialmente. Infatti credo che il cuore di tutti noi lentamente stia subendo uno sconvolgimento, e che opere come questa facciano riflettere. Ecco forse, volevo solo potermelo ricordare ogni giorno!

Approfondimento:
Sito Opiemme
La Stampa : Un interessante articolo su Opiemme

 

Tags: ,


Offri una birra all'autore

Clicca sul pulsante "Donazione" ed offri una birra o un po' di sushi all'autore!


About the Author

Ethernaly informatico per passione e lavoro, si interessa alle nuove tecnologie e al mondo underground legato all'informatica; amante del dobermann (attualmente ne ha 3) e della buona cucina, è - in ogni campo di interesse - mosso da grande curiosità.



Prima di commentare:

Prima di commentare leggere il nostro Disclaimer


One Response to L’arte, un bel regalo per questo Natale

  1. Pingback: Ethernaly NETHERLANDS

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Back to Top ↑