Le guide scritte su Ethernaly.it sono a scopo didattico/informativo. Ethernaly.it e l' autore non sono responsabili dell'utilizzo della guida/materiali fatto da parte degli utenti.
Linux servizi_connett_internet

Published on giugno 4th, 2011 | by Ethernaly

6

[how-to] Ubuntu CNTLM Proxy

CNTLM è un applicazione scritta in C che permette di eseguire l’autenticazione a proxy http che sfruttano il protocollo NTLM/NTLMv2, superando così le limitazioni imposte dal software proprietario (in questo caso Microsoft).

Lo schema -semplice- di funzionamento è il seguente:

I passi da eseguire sono pochi e semplici.
Da terminale installiamo cntlm digitando:
sudo apt-get install cntlm

Adesso possiamo decidere di testare il suo funzionamento senza modificare il file di configurazione semplicemente seguendo questi semplici passi:

sudo /etc/init.d/cntlm stop
sudo cntlm -u USER -p PASSWORD -d DOMINIO IP:N°PORTA
###verifichiamo la porta di ascolto di cntlm###
netstat -an | grep 3128 | grep LIST
export http_proxy=http://localhost:3128
ping google.com

se il test andrà a buon fine, allora potrete modificare in modo opportuno il file di configurazione di cntlm, /etc/cntlm.conf.
Per evitare di dover digitare ad ogni avvio del computer l’export della variabile http_proxy, potete inserirla al fondo del vostro /etc/bash.bashrc

enjoy! 8)

Tags: , ,


Offri una birra all'autore

Clicca sul pulsante "Donazione" ed offri una birra o un po' di sushi all'autore!


About the Author

Ethernaly informatico per passione e lavoro, si interessa alle nuove tecnologie e al mondo underground legato all'informatica; amante del dobermann (attualmente ne ha 3) e della buona cucina, è - in ogni campo di interesse - mosso da grande curiosità.



Prima di commentare:

Prima di commentare leggere il nostro Disclaimer


6 Responses to [how-to] Ubuntu CNTLM Proxy

  1. Ethernaly ITALY Google Chrome Mac OS says:

    No, mi dispiace! Perché?

  2. riky67 ITALY Mozilla Firefox Windows says:

    Ciao a tutti avete x caso usato info CNTLM con APT-CACHER-NG??
    grazie!!!

  3. Nuanda ITALY Mozilla Firefox Linux says:

    Davvero interessante sta cosa.

    Ciau Ethernaly :* :kiss:

  4. Ethernaly ITALY Google Chrome Mac OS says:

    la necessità di implementazione del metodo di autenticazione proprietario ntlm/ntlmv2, è anche a parer mio una priorità.

    Personalmente cerco sempre di utilizzare sistemi GNU/Linux (Debian, Ubuntu e CentOS per lo più), ma spesso ho a che fare con sistemi ibridi.

  5. Dino ITALY Mozilla Firefox Windows says:

    Anch’io ho avuto necessità di utilizzare ntlmap in versione python per poter utilizzare la mia postazione ubuntu all’interno della rete aziendale che utilizza un proxy Isa.
    Quello che non mi va giù è il fatto che firefox funziona benissimo, infatti quando imposto il proxy mi chiede user e password e navigo tranquillamente, mentre gnome e/o kde non implementano la stessa cosa senza costringere ad utilizzare altri software.
    Queste sono le vere cose assurde dell’open-source e uno dei limiti alla sua diffusione.
    Se un sw come ff ha implementato l’autenticazione NTLM/NTLMv2 perchè non lo fanno anche su gnome.

    Maa, un saluto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Back to Top ↑